Zingari, un’estate/ Gypsies, one summer by Erri De Luca

          Zingari, un’estate   Erri De Luca   Dalle baracche del Zigeuner Camp vedevamo gli ebrei colonne incamminate diventare colonne verticali di fumo dritto al cielo, erano lievi andavano a gonfiare gli occhi e il naso del loro Dio affacciato.   Noi non fummo leggeri. La cenere dei corpi degli zingari…Read more Zingari, un’estate/ Gypsies, one summer by Erri De Luca

Neri/ Black by Nelo Risi

  Neri   Nelo Risi   Impediti di esprimersi al meglio li vorremmo a sudare per noi in lavori di accatto   E che delimitino i loro spazi tanti spruzzi di orina sul territorio   Soffocati sul nascere un nido coperto da un panno. (1990) Black   Nelo Risi   Kept from expressing themselves fully…Read more Neri/ Black by Nelo Risi

Giugno/ June by Giosuè Carducci

  Giugno   Giosuè Carducci E' il mese dei prati erbosi e delle rose; il mese dei giorni lunghi e delle notti chiare. Le rose fioriscono nei giardini, si arrampicano sui muri delle case. Nei campi, tra il grano, fioriscono gli azzurri fiordalisi e i papaveri fiammanti e la sera mille e mille lucciole scintillano…Read more Giugno/ June by Giosuè Carducci

Cielo di giugno/ June sky by Ada Negri

  Cielo di Giugno   Ada Negri Cielo di giugno, azzurra giovinezza dell'anno; ed allegrezza di rondini sfreccianti in folli giri nell'aria. Ombre, ombre d'ali vedo guizzar sul bianco arroventato del muro in fronte: ombre a saetta, nere, vive al mio sguardo più dell'ali vere. Traggon dal nulla, scrivendo con nulla parole d'un linguaggio perduto;…Read more Cielo di giugno/ June sky by Ada Negri

Black mulberry by Emilio Paolo Taormina

  Il gelso nero   Emilio Paolo Taormina   L’arciere del dissenso * invisibile come monete d’oro su occhi di statua avverto dentro il tuo rumore * stelle per mille e mille notti avete accompagnato i passi della mia solitudine questa sera vi vedo rugose come le mie mani * lenti i giorni l'uno sull'altro…Read more Black mulberry by Emilio Paolo Taormina

Maggio/ May by Giovanni Pascoli

  MAGGIO   Giovanni Pascoli Ridon siringhe del color di lilla sopra la mensa e odorano viole: la capinera è tra gli aranci: brilla                               tremulo il sole. . Tu pur, poeta, hai rifiorito il cuore e trilli e frulli hai nella fantasia. Le ignave brume e l’umile dolore                               sorgi ed oblia. MAY  …Read more Maggio/ May by Giovanni Pascoli

a virità r’a mènnula/ the truth of the almond by Patrizia Sardisco

      a virità r’a mènnula ©Patrizia Sardisco a virità r’a mènnula r’i nutrichi e nutrichi sta truscia nturciuniata a scorcia s’avissi avutu ìrita e pacenzia ‘i stizzana s’un avissi pinzatu ri muzzicari u civu u latti si ti cci fannu jùnciri siddu t’a firi a cògghilu si t’adduni ca c’è      …Read more a virità r’a mènnula/ the truth of the almond by Patrizia Sardisco