Dino Campana: from Orphic Songs

“a longing for the secret of the stars, a leaning out over the abyss.” Canti orfici Dino Campana   Faust era giovane e bello, aveva i capelli ricciuti. Le bolognesi somigliavano allora a medaglie siracusane e il taglio dei loro occhi era tanto perfetto che amavano sembrare immobili a contrastare armoniosamente coi lunghi riccioli bruni.…Read more Dino Campana: from Orphic Songs

Dino Campana: La petite promenade du poète, from # Canti Orfici

    La petite promenade du poète Dino Campana   Me ne vado per le strade Strette oscure e misteriose: Vedo dietro le vetrate Affacciarsi Gemme e Rose. Dalle scale misteriose C'è chi scende brancolando: Dietro i vetri rilucenti Stan le ciane commentando. .............................................. La stradina è solitaria: Non c'è un cane: qualche stella Nella…Read more Dino Campana: La petite promenade du poète, from # Canti Orfici

Dino Campana: Firenze/ Florence from #CantiOrfici

  Firenze Dino Campana Fiorenza giglio di potenza virgulto primaverile. Le mattine di primavera sull'Arno. La grazia degli adolescenti (che non è grazia al mondo che vinca tua grazia d'Aprile), vivo vergine continuo alito, fresco che vivifica i marmi e fa nascere Venere Botticelliana: I pollini del desiderio gravi da tutte le forme scultoree della…Read more Dino Campana: Firenze/ Florence from #CantiOrfici

Setting for a tragedy by Dino Campana

    AMBIENTE PER UN DRAMMA from Inediti Dino Campana     Sera d'estate. Costeggiò l'Arno illuminato dai fanali tenendo la bambina per mano, traversò il ponte che metteva nella città magnificamente illuminata, coronata dai contorni graziosi e neri dei suoi alti palazzi e delle sue torri e penetrarono nella sala. Due orientali giovani brune…Read more Setting for a tragedy by Dino Campana

Batte botte/ Beats Batte by Dino Campana

Batte botte   Dino Campana Ne la nave Che si scuote, Con le navi che percuote Di un'aurora Sulla prora Splende un occhio Incandescente: (Il mio passo Solitario Beve l'ombra Per il Quais) Ne la luce Uniforme Da le navi A la città Solo il passo Che a la notte Solitario Si percuote Per la…Read more Batte botte/ Beats Batte by Dino Campana

Sogno di prigione/Prison dream by Dino Campana

    Sogno di prigione    Dino Campana Nel viola della notte odo canzoni bronzee. La cella è bianca, il giaciglio è bianco. La cella è bianca, piena di un torrente di voci che muoiono nelle angeliche cune, delle voci angeliche bronzee è piena la cella bianca. Silenzio: il viola della notte: in rabeschi dalle…Read more Sogno di prigione/Prison dream by Dino Campana

Oh poetry never will you return by Dino Campana

  O poesia tu più non tornerai Dino Campana . O poesia tu più non tornerai Eleganza eleganza Arco teso della bellezza. La carne è stanca, s'annebbia il cervello, si stanca Palme grigie senza odore si allungano Davanti al deserto del mare Non campane, fischi che lacerano l'azzurro Non canti, grida E su questa aridità…Read more Oh poetry never will you return by Dino Campana

Marradi by Dino Campana

  Marradi Dino Campana Il vecchio castello che ride sereno sull'alto La valle canora dove si snoda l'azzurro fiume Che rotto e muggente a tratti canta epopea E sereno riposa in larghi specchi d'azzurro: Vita e sogno che in fondo alla mistica valle Agitate l'anima dei secoli passati: Ora per voi la speranza Nell'aria ininterrottamente…Read more Marradi by Dino Campana

Spada barbarica/Barbaric sword by Dino Campana

  Spada Barbarica   Dino Campana Voi che rompete le onde della sera Colla punta del piede, in sul balcone ………………………………................... O se avessi sirena Una sol goccia del vostro sudore Sulla lingua ardente, una sol goccia. Ma la vostra fronte marmorea Ma il vostro taglio scarlatto Mi irridono metallici Vergine inacessibile una goccia... ……………………………………………….…Read more Spada barbarica/Barbaric sword by Dino Campana

Salgo (nello spazio, fuori del tempo)/I ascend (in space, out of time) by Dino Campana

  Salgo (nello spazio, fuori del tempo)   Dino Campana   L'acqua il vento La sanità delle prime cose — Il lavoro umano sull'elemento Liquido — la natura che conduce Strati di rocce su strati — il vento Che scherza nella valle — ed ombra del vento La nuvola — il lontano ammonimento Del fiume…Read more Salgo (nello spazio, fuori del tempo)/I ascend (in space, out of time) by Dino Campana

Passeggiata in tram in America e ritorno/Excursion on a tram to America and back by Dino Campana

        Passeggiata in tram in America e ritorno   Dino Campana   Aspro preludio di sinfonia sorda, tremante violino a corda elettrizzata, tram che corre in una linea nel cielo ferreo di fili curvi mentre la mole bianca della città torreggia come un sogno, moltiplicato miraggio di enormi palazzi regali e barbari,…Read more Passeggiata in tram in America e ritorno/Excursion on a tram to America and back by Dino Campana

Boboli by Dino Campana

    BOBOLI   di Dino Campana   Nel giardino spettrale Dove il lauro reciso Spande spoglie ghirlande sul passato, Nella sera autunnale, Io lento vinto e solo Ho il profumo tuo biondo rievocato. Dalle aride pendici Aspre, arrossate ne l'ultimo sole Giungevano i rumori Rauchi già di una lontana vita. Io su le spoglie…Read more Boboli by Dino Campana

Buenos Aires by Dino Campana

BUENOS AIRES di Dino Campana Il bastimento avanza lentamente Nel grigio del mattino tra la nebbia Sull'acqua gialla d'un mare fluviale Appare la città grigia e velata. Si entra in un porto strano. Gli emigranti Impazzano e inferocian accalcandosi Nell'aspra ebbrezza d'imminente lotta. Da un gruppo d'italiani ch'è vestito In un modo ridicolo alla moda…Read more Buenos Aires by Dino Campana

Il canto della tenebra/The song of the night by Dino Campana

Il canto della tenebra Da Canti Orfici di Dino Campana   La luce del crepuscolo si attenua: Inquieti spiriti sia dolce la tenebra Al cuore che non ama più! Sorgenti sorgenti abbiam da ascoltare, Sorgenti sorgenti che sanno Sorgenti che sanno che spiriti stanno Che spiriti stanno a ascoltare... Ascolta: la luce del crepuscolo attenua…Read more Il canto della tenebra/The song of the night by Dino Campana

L’invetriata/The window by Dino Campana

L’invetriata Di Dino Campana La sera fumosa d’estate dall’alta invetriata mesce chiarori nell’ombra e mi lascia nel cuore un suggello ardente. Ma chi ha (sul terrazzo sul fiume si accende una lampadina) chi ha a la Madonnina del Ponte chi è chi è che ha acceso una lampadina? C’è nella stanza un odor di putredine:…Read more L’invetriata/The window by Dino Campana

Ermafrodito/Hermaphrodite by Dino Campana

Ermafrodito Di Dino Campana Ermafrodito baciò le sue labbra allo specchio In un quadro profondo Nerastro appare rosea, biaccosa la carne di lui sullo sfondo Di Ermafrodito in spasimi molli affogato Dal paese della chimera eterno e profondo Dove perdesi l'anima fantasticando M'apparve affacciato alla superficie del mondo Ermafrodito risveglio che inanellò l'acque insaziabile di…Read more Ermafrodito/Hermaphrodite by Dino Campana

On Mount Falterona by Dino Campana

La Verna (Diario) Sulla Falterona (Giogo) Di Dino Campana La Falterona verde nero e argento: la tristezza solenne della Falterona che si gonfia come un enorme cavallone pietrificato, che lascia dietro a sé una cavalleria di screpolature screpolature e screpolature nella roccia fino ai ribollimenti arenosi di colline laggiù sul piano di Toscana: Castagno, casette…Read more On Mount Falterona by Dino Campana

Scirocco/Sirocco (It was Christmas Eve) by Dino Campana

Scirocco (Bologna) (Excerpt) Canti Orfici Di Dino Campana Era una melodia, era un alito? Qualche cosa era fuori dei vetri. Aprii la finestra: era lo Scirocco: e delle nuvole in corsa al fondo del cielo curvo (non c'era là il mare?) si ammucchiavano nella chiarità argentea dove l'aurora aveva lasciato un ricordo dorato. Tutto attorno la città…Read more Scirocco/Sirocco (It was Christmas Eve) by Dino Campana

Florence in the “Inediti” by Dino Campana

NOTTURNO TEPPISTA di Dino Campana Firenze nel fondo era gorgo di luci di fremiti sordi: Con ali di fuoco i lunghi rumori fuggenti Del tram spaziavano: il fiume mostruoso Torpido riluceva come un serpente a squame. Su un circolo incerto le inquiete facce beffarde Dei ladri, ed io tra i doppi lunghi cipressi uguali a…Read more Florence in the “Inediti” by Dino Campana

Chiacchierata serale/Evening chat by Dino Campana

CHIACCHIERATA SERALE  da Inediti  di Dino Campana Forse se qui non avesse abitato il mio amore io non avrei scoperto... Pure abitando il mio amore qui... È inutile descrivere ciò... Cioè un mazzo di fiori secchi all'angolo con una grande insegna sulle vetrate ed io guardare le vetrate in punta di piedi se qui se qui fosse…Read more Chiacchierata serale/Evening chat by Dino Campana

In un momento/In a moment by Dino Campana

In un momento by Dino Campana In un momento Sono sfiorite le rose I petali caduti Perché io non potevo dimenticare le rose Le cercavamo insieme Abbiamo trovato delle rose Erano le sue rose erano le mie rose Questo viaggio chiamavamo amore Col nostro sangue e colle nostre lagrime facevamo le rose Che brillavano un…Read more In un momento/In a moment by Dino Campana