Dora Markus by Eugenio Montale

  Dora Markus Eugenio Montale I Fu dove il ponte di legno mette a Porto Corsini sul mare alto e rari uomini, quasi immoti, affondano o salpano le reti. Con un segno della mano additavi all'altra sponda invisibile la tua patria vera. Poi seguimmo il canale fino alla darsena della città, lucida di fuliggine, nella…Read more Dora Markus by Eugenio Montale

Bring me the sunflower by Eugenio Montale

  Portami il girasole  ch'io lo trapianti Eugenio Montale Portami il girasole ch'io lo trapianti nel mio terreno bruciato dal salino, e mostri tutto il giorno agli azzurri specchianti del cielo l'ansietà del suo volto giallino. . Tendono alla chiarità le cose oscure, si esauriscono i corpi in un fluire di tinte: queste in musiche.…Read more Bring me the sunflower by Eugenio Montale

Cigola la carrucola del pozzo/The well wheel pulley squeals by Eugenio Montale

Cigola la carrucola del pozzo Eugenio Montale Cigola la carrucola del pozzo, l’acqua sale alla luce e vi si fonde. Trema un ricordo nel ricolmo secchio, nel puro cerchio un’immagine ride. Accosto il volto a evanescenti labbri: si deforma il passato, si fa vecchio, appartiene ad un altro… Ah che già stride la ruota, ti…Read more Cigola la carrucola del pozzo/The well wheel pulley squeals by Eugenio Montale

Le parole/Words by Eugenio Montale

  Le Parole Eugenio Montale Le parole se si ridestano rifiutano la sede più propizia, la carta di Fabriano, l’inchiostro di china, la cartella di cuoio o di velluto che le tenga in segreto; le parole quando si svegliano si adagiano sul retro delle fatture, sui margini dei bollettini del lotto, sulle partecipazioni matrimoniali o…Read more Le parole/Words by Eugenio Montale

Felicità raggiunta, si cammina/Happiness achieved, one walks by Eugenio Montale

    Felicità raggiunta, si cammina  Eugenio Montale   Felicità raggiunta, si cammina per te sul fil di lama. Agli occhi sei barlume che vacilla, al piede, teso ghiaccio che s'incrina; e dunque non ti tocchi chi più t'ama. Se giungi sulle anime invase di tristezza e le schiari, il tuo mattino e' dolce e…Read more Felicità raggiunta, si cammina/Happiness achieved, one walks by Eugenio Montale

Forse un mattino…/One morning perhaps as I move in an air of glass by Eugenio Montale

  Forse un mattino andando in un'aria di vetro Eugenio Montale . Forse un mattino andando in un'aria di vetro, arida, rivolgendomi, vedrò compirsi il miracolo: il nulla alle mie spalle, il vuoto dietro di me, con un terrore di ubriaco. Poi come s'uno schermo, s'accamperanno di gitto alberi case colli per l'inganno consueto. Ma…Read more Forse un mattino…/One morning perhaps as I move in an air of glass by Eugenio Montale

Meriggiare pallido e assorto/Noonday slumber pallid and rapt by Eugenio Montale

  Meriggiare pallido e assorto   Eugenio Montale   Meriggiare pallido e assorto presso un rovente muro d’orto, ascoltare tra i pruni e gli sterpi schiocchi di merli, frusci di serpi.   Nelle crepe del suolo o su la veccia spiar le file di rosse formiche ch’ora si rompono ed ora s’intrecciano a sommo di…Read more Meriggiare pallido e assorto/Noonday slumber pallid and rapt by Eugenio Montale