Gabbiani/ Seagulls by Vincenzo Cardarelli

  Gabbiani   Vincenzo Cardarelli   Non so dove i gabbiani abbiano il nido, ove trovino pace. Io son come loro in perpetuo volo. La vita la sfioro com'essi l'acqua ad acciuffare il cibo. E come forse anch'essi amo la quiete, la gran quiete marina, ma il mio destino è vivere balenando in burrasca.  …Read more Gabbiani/ Seagulls by Vincenzo Cardarelli

Autunno/Autumn by Vincenzo Cardarelli

  Autunno   Vincenzo Cardarelli Autunno. Già lo sentimmo venire nel vento d'agosto, nelle pioggie di settembre torrenziali e piangenti e un brivido percorse la terra che ora, nuda e triste, accoglie un sole smarrito. Ora passa e declina, in quest'autunno che incede con lentezza indicibile, il miglior tempo della nostra vita e lungamente ci…Read more Autunno/Autumn by Vincenzo Cardarelli

Fuga/Flight by Vincenzo Cardarelli

    Fuga   Di Vincenzo Cardarelli   Brevi sono le forme che il caos inquieto produce. La vita è fiamma vinta. Ogni cosa è costretta in uno spazio imperioso. Ascese immani s’appuntano al vertice di un’ora per ricadere dolorosamente in una perduta impotenza. Se poi ci si rialzerà, non è certo. A volte il…Read more Fuga/Flight by Vincenzo Cardarelli

Passaggio notturno/Nocturnal passing by Vincenzo Cardarelli

    Passaggio notturno   Di Vincenzo Cardarelli     Giace lassù la mia infanzia. Lassù in quella collina ch'io riveggo di notte, passando in ferrovia, segnata di vive luci. Odor di stoppie bruciate m'investe alla stazione. Antico e sparso odore simile a molte voci che mi chiamino. Ma il treno fugge. Io vo non…Read more Passaggio notturno/Nocturnal passing by Vincenzo Cardarelli