Literary Reviews

LE COLPE DI ORFEO di Alessandro Garigliano Finalista al Premio Calvino, Cacciatori di frodo (Miraggi edizioni) è un romanzo infernale. Sin dall’inizio si sprofonda nel furore della storia. Chi narra, confessando i dolori abnormi che gli hanno stravolto la vita, marcia ogni giorno per dodici chilometri su un binario morto, alla ricerca di un’esistenza perduta.…Read more Literary Reviews

Literary reviews: Roberto Amato

Roberto Amato e l’improvvisazione perfetta Marianna Comitangelo Piacque molto a Cesare Garboli il libro d’esordio di Roberto Amato, vincitore del premio Viareggio 2003 con Le cucine celesti. Ma il primo a svelare le doti di questo scrittore così eccentrico fu Manlio Cancogni, che in una nota a L’acqua alta (2011) lo definì «il poeta più…Read more Literary reviews: Roberto Amato

Literary reviews: solo andata/no return by Erri De Luca

  Recensione: Solo andata. Righe che vanno troppo spesso a capo  di Erri De Luca Mariangela Lando Un libro di poesie. Da leggere un poco per volta. Da riprendere in mano. Da capire. I dubbi partono dall’autore stesso quando curiosamente precisa che si tratta di righe che vanno spesso a capo. In questo itinerario di sola andata il mare…Read more Literary reviews: solo andata/no return by Erri De Luca

Pigeons and mysticism. Two rare poems by Roberto Amato by Andrea Cirolla

  Piccioni e misticismo. Due poesie rare di Roberto Amato di Andrea Cirolla Nel 2003, a cinquant’anni suonati, Roberto Amato vinse il premio Viareggio-Répaci per la poesia. Fu con Le cucine celesti, edito da Diabasis di Reggio Emilia, per cui uscì tre anni dopo anche L’agenzia di viaggi, finalista al premio Baghetta con Patrizia Cavalli e Valentino Ronchi…Read more Pigeons and mysticism. Two rare poems by Roberto Amato by Andrea Cirolla

Literary reviews: Italy by Fabio Massimo Franceschelli

  Recensione: Italia by Fabio Massimo Franceschelli By Gianluigi Bodi Mi stanno capitando, sempre più spesso, libri che “escono” dal premio Calvino. Quindi, da un lato mi convinco sempre di più che il Calvino sia uno dei pochi premi letterari ad avere ancora un senso (oltre che valore), dall’altro quando un libro ha le stigmate…Read more Literary reviews: Italy by Fabio Massimo Franceschelli

Literary reviews: Un’Odissea minuta/A minute Odyssey by Daniel Di Schüler

  Un libro che gioca con le dimensioni letterarie Marilú Oliva   Un'Odissea minuta di Daniel Di Schüler richiama già dalla figura retorica del titolo l'ossimoro che troverete all'interno: la discrasia tra un abbraccio totale all'esistenza e la cura ossessiva per il particolare. Il viaggio metaforico e l'immobilità di uno spazio solo apparentemente circoscritto. La concentrazione…Read more Literary reviews: Un’Odissea minuta/A minute Odyssey by Daniel Di Schüler

Literary reviews: Poachers by Alessandro Cinquegrani

  CACCIATORI DI FRODO – ALESSANDRO CINQUEGRANI by Gianluigi Bodi Paratesto: La sovracopertina mi ricorda qualcosa di buono, mi ricorda i sacchetti del pane di una volta e mi ricorda con che gioia (io che sono sempre stato un goloso di pane) aspettavo che mia madre ne tirasse fuori il contenuto. Ora che sono diventato…Read more Literary reviews: Poachers by Alessandro Cinquegrani