Literary Reviews

LE COLPE DI ORFEO di Alessandro Garigliano Finalista al Premio Calvino, Cacciatori di frodo (Miraggi edizioni) è un romanzo infernale. Sin dall’inizio si sprofonda nel furore della storia. Chi narra, confessando i dolori abnormi che gli hanno stravolto la vita, marcia ogni giorno per dodici chilometri su un binario morto, alla ricerca di un’esistenza perduta.…Read more Literary Reviews

Italia by Fabio Massimo Franceschelli

  Italia   Fabio Massimo Franceschelli Fuori dalla Storia… … non si puo stare, è necessario incarnarsi, è accaduto anche a Gesu Cristo. E della carne subisci i bisogni, la sete, la fame, il sonno… Si è addormentato verso le quattro del mattino. Ha fatto i pochi passi che separano la scrivania dal letto, si…Read more Italia by Fabio Massimo Franceschelli

Literary reviews: Italy by Fabio Massimo Franceschelli

  Recensione: Italia by Fabio Massimo Franceschelli By Gianluigi Bodi Mi stanno capitando, sempre più spesso, libri che “escono” dal premio Calvino. Quindi, da un lato mi convinco sempre di più che il Calvino sia uno dei pochi premi letterari ad avere ancora un senso (oltre che valore), dall’altro quando un libro ha le stigmate…Read more Literary reviews: Italy by Fabio Massimo Franceschelli

Un’Odissea minuta/A minute Odyssey by Daniel Di Schüler

Un'Odissea minuta Daniel Di Schüler In Principio Ci fu una e-mail. Anzi, ve ne furono tre. Alla c.a. del Prof. Daniel Di Schuler e p.c. alla c.a. del Prof. Daniele Scolari Loro Sedi Egregio Prof. Di Schuler, come da accordi intercorsi tra Lei e mio cognato, Daniele Prof. Scolari, in Vostre e-mail del 18 e…Read more Un’Odissea minuta/A minute Odyssey by Daniel Di Schüler

Literary reviews: Un’Odissea minuta/A minute Odyssey by Daniel Di Schüler

  Un libro che gioca con le dimensioni letterarie Marilú Oliva   Un'Odissea minuta di Daniel Di Schüler richiama già dalla figura retorica del titolo l'ossimoro che troverete all'interno: la discrasia tra un abbraccio totale all'esistenza e la cura ossessiva per il particolare. Il viaggio metaforico e l'immobilità di uno spazio solo apparentemente circoscritto. La concentrazione…Read more Literary reviews: Un’Odissea minuta/A minute Odyssey by Daniel Di Schüler

Cacciatori di frodo/Poachers by Alessandro Cinquegrani

parallel texts: words reflected

da “Cacciatori di frodo”di Alessandro Cinquegrani

La curva, penso, mentre cammino sul binario morto della ferrovia, la curva, non ho paura, è così ogni mattina da troppe mattine, cammino sul binario facendo attenzione a non mettere i piedi sui sassi, faccio la curva, la supero, raggiungo lei sdraiata per terra o a venti centimetri da terra, la scavalco, mi siedo su un binario, metto i piedi sull’altro, tiro fuori una sigaretta e l’accendo, così, stamattina come ogni mattina. Aspiro con sollievo, come lo spazio degli ingranaggi si sciogliesse all’olio del mattino, penso, seduto su uno dei binari morti, il fumo espirato con forza dipinge rette, angoli molto acuti: Che azzurro il cielo stamattina, faccio, e non m’aspetto risposta, certo, non me l’aspetto più da una donna che aspetta ogni mattina, ogni santa mattina allo stesso modo, che il treno le faccia cadere la testa giù dall’argine e nel fiume, che…

View original post 1,903 more words

Literary reviews: Poachers by Alessandro Cinquegrani

  CACCIATORI DI FRODO – ALESSANDRO CINQUEGRANI by Gianluigi Bodi Paratesto: La sovracopertina mi ricorda qualcosa di buono, mi ricorda i sacchetti del pane di una volta e mi ricorda con che gioia (io che sono sempre stato un goloso di pane) aspettavo che mia madre ne tirasse fuori il contenuto. Ora che sono diventato…Read more Literary reviews: Poachers by Alessandro Cinquegrani